Riciclo geniale, dalla plastica tanto cibo per cani randagi

Riciclo geniale, dalla plastica tanto cibo per cani randagi

Chi l’avrebbe mai pensato? Qualcuno è riuscito a coniugare l’amore per gli animali con il rispetto per l’ambiente inventando un riciclo geniale: più bottiglie di plastica saranno raccolte, più cibo sarà distribuito ai cani randagi.

Il progetto viene dalla Turchia, per la precisione da una singola azienda turca, ed ha nome Smart Recycling Box. L’idea ha preso forma a seguito del grave fenomeno del randagismo nella penisola anatolica. Si stima che in Turchia, fra gatti e cani randagi, le unità siano più di 150.000. Un fenomeno preoccupante e che in qualche misura si è deciso di affrontare.

La società Pugedo ha allora deciso di investire in un’idea molto, molto particolare, nonché decisamente intelligente: creare questo Smart Recycling Box, un dispositivo in grado di coniugare il rispetto per l’ambiente con quello per gli animali, gatti e cani randagi nella fattispecie.

Il dispositivo è una sorta di cassonetto per rifiuti, dove da una parte sono versati eventuali residui di liquido, dall’altra le vere e proprie bottiglie di plastica, poi destinate al riciclo. Ogni qualvolta si compie quest’operazione, nella parte bassa del cassonetto, si riempiono due ciotole ad altezza animale, una per l’acqua e una per le crocchette di cibo. Più si ricicla è più cibo arriva agli animali.

Questo sistema, se non risolverà il problema del randagismo, almeno può risolvere parzialmente quello dei cani randagi o degli animali senza padroni che distruggono i sacchi dell’immondizia e li spargono per strada. In qualche misura è anche questo un aiuto che può risolvere non indifferenti problemi igienico-sanitari.

Certo, la soluzione dei problemi del randagismo, specialmente nelle grosse città, è ancora di là da venire e va affrontata in maniera più organica e capillare, magari pensando al sistema sterilizzazione; tuttavia l’idea dell’ecologia legata all’amore per gli animali, sta facendo il giro del mondo in un video.

Riciclare e sfamare: quest’accoppiata vincente può servire a creare un senso civico nuovo, specialmente fra i giovani. E non solo in Turchia, ovviamente.

Lascia una risposta