L’animale morente, amore, sesso e morte

Philip Roth

Si torna alla letteratura. “L’animale morente” è un libro forte, come quasi tutti gli altri di Philip Roth. Siamo ai vertici della letteratura mondiale. Quasi ogni pagina è uno schiaffo sul viso, è quello che non vorresti sentire o sentirti dire, è la crudezza impietosa che si fa verbo.

Questa è una storia di amore, di sesso e di morte, la storia che racconta ogni vero grande romanzo. E quello che segue è uno dei passi che danno più da pensare….è davvero così?

Per quante cose tu sappia,per quante cose tu pensi, per quanto tu ordisca e trami e architetti, non sei mai al di sopra del sesso. E questo è un gioco assai rischioso. Un uomo non avrebbe i due terzi dei problemi che ha se non continuasse a cercare una donna da scopare. E’ il sesso a sconvolgere le nostre vite, solitamente ordinate. Lo so io e lo sanno tutti. Ogni vanità, portata alle estreme conseguenze, finisce sempre per burlarsi di te“.

Stefano Faraoni

L'animale morenteL’animale morente di Philip Roth
Titolo originale: The Dying Animal
Traduzione di Vincenzo Mantovani
113 pag., Euro 13.00 – Edizioni Einaudi (Supercoralli)
ISBN 88-06-16355-8

Lascia una risposta