In Malaysia la prima metropoli green

Malaysia

Si chiama Iskandar e si trova in Malaysia la neonata metropoli intelligente, dove il 100% dell’energia sarà affidato alle rinnovabili.

Entro il 2025 si prevede che ci saranno tre milioni di abitanti felici e soddisfatti di abitare in una metropoli intelligente. Situata di fronte a Singapore Iskandar politicamente è nata nel 2006 con un progetto davvero rivoluzionario il cui obiettivo è di assicurare un certo benessere mentale ai suoi abitanti e di mostrare al mondo come uno sviluppo sostenibile sia compatibile con la creazione di ricchezza e col benessere sociale e ambientale. Ci saranno zone urbane vivibili con quartieri sicuri, sani e puliti nei quali i cittadini potranno rilassarsi e favorire la coesione sociale.

Malaysia

Ovviamente in un posto così è del tutto normale che il 100% dell’energia sia affidato alle rinnovabili. Inoltre niente più auto personali, ma solo mezzi pubblici puliti ed efficienti, i rifiuti andranno direttamente ai centri di smaltimento per essere rigorosamente riciclati. Il verde la farà da padrone. Non più una parte residuale della città, dunque, ma protagonista assoluto e prevarrà sul grigio delle strade e dei palazzi. Ci saranno anche grattacieli ma ben amalgamati con edifici più bassi.

Insomma, sembra davvero la città del Sole. Un’idea che ci racconta di quanto il futuro sia già qui. Fino ad adesso era possibile solo ai piccoli centri essere in sintonia con l’ambiente, seguire i dettami dell’ecologia e servirsi al 100% delle rinnovabili, da oggi, sappiamo che anche le megalopoli possono essere completamente green. Un sogno che si avvera, in barba a quanti pensavano potesse essere una mera utopia. Iskandar è la dimostrazione che “volere è potere”, in fondo nelle cose basta crederci fino in fondo per renderle possibili.

Lascia una risposta