Ecocapsula, la piccolissima casa green autosufficiente

Ecocapsula, la piccolissima casa green autosufficiente

Ecocapsula è la piccolissima casa green autosufficiente Made in Slovacchia che arriva dappertutto: sul terrazzo di un palazzo, sul giardino di una villa, sulla riva del mare o in cima a una montagna. Ecocapsula può stare da sola e non ha bisogno di impianti.

Ecocapsula è di sicuro una casa molto piccola ma vista all’interno, appare un po’ più spaziosa. Le dimensioni? Lunghezza metri 4,46, larghezza 2,4 e altezza 2,48. Insomma, le dimensioni di un camper o giù di lì. Ma Ecocapsula, dal profilo avveniristico e accattivante, ha delle caratteristiche davvero interessanti che, al momento, la rendono unica o quasi. La piccola abitazione è in grado di essere trasportata con un rimorchio, oppure di essere spedita in un container, oppure ancora può essere sollevata con una gru.

Tuttavia le caratteristiche più interessanti di questa micro casa sono quelle che riguardano l’autosufficienza energetica. Nulla di particolarmente originale, intendiamoci, ma un alto livello di integrazione e un’ottimizzazione degli spazi fanno di Ecocapsula una soluzione alternativa e intrigante. Due diverse modalità di acquisizione energetica contribuiscono a ricaricare una batteria che, almeno potenzialmente, dovrebbero rendere gestibile la minuscola abitazione in termini di corrente elettrica. Da una parte ci sono i ben noti pannelli solari, spalmati sul tetto curvo dell’abitazione, i quali assicurano sui 400 Watt di potenza, dall’altra spicca la figura slanciata di una piccola turbina eolica di stampo classico, con tanto di pale, che eroga una potenza di circa 750 w a pieno regime.

Ecocapsula, la piccolissima casa green autosufficiente

Detto per inciso, se vi fosse posizionata una turbina eolica a cilindro (senza pale), l’impatto estetico sarebbe ancora minore. A parità di potenza, ovviamente. In ogni caso il tutto va a ricaricare una batteria da 4,2 Kw/h, la quale, anche in assenza di luce solare e vento a sufficienza, dovrebbe assicurare qualche giorno di autonomia. All’interno la casetta, con i suoi 14,8 metri quadrati, risulta sufficientemente spaziosa, con letto a una piazza e mezzo pieghevole e gli armadi a scomparsa, come si conviene a un ambiente nel quale la riduzione degli spazi diventa determinante. E poi il tavolino per due e il piccolo bagno con doccia e toilette.

Ed eccoci qua: tutto è pronto per posizionare Ecocapsula, la micro casa slovacca che viene da Bratislava, anche in un deserto o in alta montagna. Ah, dimenticavamo. A completare l’aspetto di funzionalità ecologica c’è un piccolo impianto di raccolta di acqua piovana. Ora c’è veramente tutto: il prototipo è a posto per la presentazione al Pioneers Festival di Vienna che si terrà il prossimo 28 maggio. E poi la commercializzazione vera e propria, che dovrebbe avvenire entro fine anno.

Lascia una risposta