eBook reader, le new entry

eBook Reader

Con l’iPad e i Tablet è decollata una seconda grande famiglia di lettori di libri elettronici. Ecco le new entry.

Il lettore di libri elettronici forse più popolare in Italia, per quanto non si possa acquistare al momento sul neonato sito italiano di Amazon, è il Kindle.In tanti lo usano e ne apprezzano la peculiarità di offrire connettività 3G gratuita per accedere allo store dove acquistare libri, romanzi e giornali. Ma con l’iPad e i tablet la musica è un pò cambiata. In questo settore, definito a più riprese uno dei più dinamici in assoluto dell’universo media ed entertainment (l’offerta di libri in formato digitale nel 2010 è triplicata e copre oggi l’1,5% del totale dei titoli disponibili sul mercato), sono scesi in campo in Italia diversi attori, chi proveniente dal mondo dei computer e delle telco, chi invece già consolidato specialista nel mondo della distribuzione (anche on line) di prodotti consumer. A questa categoria appartengono per esempio due attese new entry, vale a dire i lettori di Fnac e Ibs, con cui iniziamo questa breve carrellata.

FnacBook
L’ebook reader di Fnac, al momento in vendita solo sul sito francesedella società ma in procinto di sbarcare anche in Italia, costa 199 euro ed è derivato dal modelloBinderdellaSagem. Lo schermo touchscreen (SiPix) è da sei pollici, di serie sono presenti la connessione Wi-fi e 3G (quest’ultima offerta gratuitamente da Fnac tramite l’operatore mobile Sfr), il lettore Mp3 e l’accelerometro per interagire con le applicazioni con il movimento delle mani o scuotendo e ruotando il dispositivo. Il catalogo a disposizione degli utenti comprende attualmente circa 80mila titoli e un plus di questo prodotto è sicuramente quello di supportare lo standard aperto ePub, che permetterà di acquistare libri, musica e audio book non solo sulla piattaforma Fnac.

LeggoIBS
In arrivo dal 20 gennaio ma da tempo prenotabile on line, il lettore ebook targato Ibs sfrutta la tecnologia e-ink e si presenta con un formato compatto in virtù deldisplay touch da sei pollici in bianco e nero con 16 livelli di grigio. Il prezzo di listino in promozione è fissato a 199 euro (poi si dovrebbe salire a 219 euro) e come caratteristiche di punta questo device offre la possibilità di connettersi in Rete sia in modalità Wi-Fi che (a costo zero) tramite reti mobili 3G grazie alla Sim card integrata. Supporta i formati Pdf ed ePub (con o senza sistema di protezione Drm) e fa naturalmente pendant con l’apposito canale per l’acquisto di libri in formato digitale di Ibs

Telecom Biblet
Il lettore di Telecom Italia si è presentato sul mercato forte della collaborazione stretta dall’operatore con vari editori – fra cui Rcs, Mondadori e De Agostini – per dotare da subito di alcune migliaia di titoli la piattaforma digitale (il Biblet Store) per la distribuzione degli ebook. Come molti ereader presenti nei negozi italiani, anche questo (di fatto lo stesso prodotto adottato da Fnac) dispone di uno schermo da sei pollici touch screen a tecnologia e-ink e sfrutta a livello di cervello operativo il software Android di Google. Di serie integra la connettività Wi-Fi e in opzione è proposta quella via rete mobile 3G con scheda Tim integrata mentre le funzionalità sono in linea con gli altri prodotti (visualizzazione di foto, riproduttore di file musicali e audiolibri, ricerca parole, segnalibri, note e dizionario). Il prezzo, casomai, fissato a 259 euro con inclusi cinque euro (ricaricabili) di traffico telefonico, è fra i meno abbordabili della categoria. Telecom ha però predisposto un apposito piano tariffarioattraverso il quale si può acquistare il Biblet con 19 euro mensili con un contratto minimo di due anni e poter contare su una ricarica da 10 euro al mese (da spendere per l’acquisto dei libri) e su 250 MByte di navigazione Internet inclusi (le connessioni verso lo store dedicato e per il download degli ebook sono gratuite).

Sony Touch Edition
Disponibili in Italia dallo scorso ottobre, i nuovi ereader della casa giapponese sono disponibili in due formati, da cinque e sei pollici (modelli PRS-350 e PRS-650) con 16 tonalità di grigio, entrambi touchscreen e assai sottili (96 millimetri di spessore). Di questi due lettori spiccano le doti di design evidenziate soprattutto dal corpo in alluminio, una discreta capacità di memoria (due Gbyte, utili ad archiviare circa 1.200 ebook) comunque espandibilefino a ben32 Gbyte e i 12 dizionari multilinguapre-caricati di serieche facilitano la lettura delle opere in lingua originale. I formati supportati sono i principali, ePub e Pdf (anche in versione Drm) in primis, mentre la durata dichiarata della batteria è di 14 giorni. I suoi limiti sono l’assenza della funzione “text to speech” e della connettività Wi-fi, che rende quindi necessario per caricare i libri digitali nel lettore o il ricorso a schede di memoria o il collegamento a un computer. Si comprano sul sito di Sony a 199 e 249 euro.

Samsung E60
L’ereader del produttore coreano si presenta con il classico schermo da sei pollici e abilita il download via Wi-fi dei libri in formato elettronico direttamente sul dispositivo, offrendo a corredo la stilo a risonanza elettromagnetica ottimizzata per la scrittura e gli appunti. Tramite apposite funzionalità permette inoltre di condividere i file digitali con altri lettori e visualizzarli sullo schermo dei televisori Samsung. In Rete lo si può acquistare spendendo dai 250 ai 320 euro.

Asus Eee Reader DR900
Il lettore di ebook di Asus si distingue dalla concorrenza per via dello schermo touchscreen daben nove pollici SiPix di tipo capacitivo ad alta definizione.L’ampiezza della superficie visiva, di oltre due volte superiore a quella dei classici display da sei pollici, non pregiudica comunque la portabilità di questo dispositivo (lo spessore è inferiore ai 10 millimetri e il peso di circa 440 grammi). La memoria interna è di due Gbyte e può essere estesa grazie allo slot per schede Micro SD; di serie è presente la  tecnologia text-to-speech mentre a livello di connettività è integrato il solo modulo Wi-Fi. Si compra a listino con 319 euro.

Onda Communication Mytile
La dote principale di questo ereader con funzioni di riproduttore musicale è quella di essere dotato di connettività 3G e Wi-Fi, requisito essenziale per poter navigare in Internet, scaricare la mail (di serie è integrato un client di posta elettronica) e scaricare dalla Rete in qualsiasi situazione libri, quotidiani o riviste in formato Pdf ed e-Pub. Lo schermo touchscreen antiriflesso in bianco nero, orientabile e gestibile sia con il dito che con l’apposito pennino, è da 9,7 pollici e sfrutta la tecnologia E-ink a otto scale di grigio. La memoria a bordo è di un Gbyte, espandibile a 16 GByte tramite scheda Micro Sd. Fra i più costosi lettori ebook in commercio, si compra con 349 euro.

Fonte: ilsole24ore.com

Lascia una risposta