Chiara, fresca e dolce Acqua di casa mia

Acqua di casa mia, pomozione Coop

Bevi acqua di rubinetto e campi cent’anni! Acqua di casa mia, questo è il nome della nuova campagna per promuovere l’acqua di rubinetto lanciata dalla Coop, la più importante catena della distribuzione in Italia.

Una campagna che vuole sollecitare i consumatori a riflettere sul consumo, troppo spesso inutile, delle acque minerali invitando a scegliere in maniera responsabile.

I dati che stanno alla base dell’iniziativa fanno pensare. Il nostro Paese si distingue per essere il terzo del mondo per quantità di acqua minerale consumata, dopo Emirati Arabi e Messico. Ogni italiano consuma infatti in media mezzo litro di acqua in bottiglia al giorno. Per imbottigliare e trasportare su e giù per le nostre strade ed autostrade 100 litri d’acqua si producono emissioni pari almeno a 10 Kg di anidride carbonica. Al contrario l’impatto ambientale dell’equivalente quantità di acqua di rubinetto è pari a 0,04 Kg, cioè 250 volte minore. Ma l’impatto è anche sulle tasche degli italiani: infatti la spesa per l’acquisto di acqua imbottigliata cresce in maniera continua da almeno 10 anni. Sulla base di una serie di calcoli diffusi da Coop, paghiamo un bicchiere di minerale circa 6 centesimi, mentre la stessa quantità di acqua del rubinetto di casa ci costerebbe un decimillesimo di euro.

Molte sono allora le azioni concrete messe in campo da Coop nell’ambito della nuova iniziativa e spaziano da attività di educazione ed informazione rivolte al consumatore, alla revisione dell’offerta e dell’allestimento delle corsie dedicate alle acque minerali sui punti vendita, fino ad azioni sul packaging delle acque imbottigliate a marchio e provvedimenti volti a ridurre gli sprechi idrici in tutti i supermercati della catena. Per informare i consumatori è stato messo a punto uno spot televisivo con il testimonial storico di Coop, Luciana Littizzeto, una serie di uscite stampa ed un volantino disponibile presso tutti i punti vendita. Tutti i mezzi veicolano lo stesso messaggio “salvaguardiamo l’ambiente: scegli l’acqua del rubinetto o proveniente da fonti vicine” che, detto da chi l’acqua la vende da sempre, non è poi così banale!

Lascia una risposta