App Exposomics e l’ambiente è sotto controllo

App Exposomics e l'ambiente è sotto controllo

Exposomics è il nome dell’App che nei prossimi mesi probabilmente cambierà il modo di rapportarci con l’inquinamento, con l’ambiente e con la nostra salute.

L’ambiente potrà essere tenuto sotto controllo con un programma che fino a pochi anni fa sarebbe stato impensabile anche solo immaginare, non fosse altro perché può essere utilizzato con immediatezza da un qualsiasi dispositivo, tipo smartphone o iPad. Exposomics è un amico sempre a portata di mano che ci consente di combattere l’inquinamento e di monitorare costantemente l’ambiente in cui viviamo.

Non solo, sarà possibile misurare e valutare con attenzione anche i livelli di inquinamento dell’acqua, in maniera che la rilevazione ambientale complessiva sia sempre più accurata ed efficiente, al fine di valutare le cause dell’inquinamento e porvi rimedio.

Exposomics è l’acronimo di “Enhanced exposure assessment and omic profiling for high priority environmental exposures in Europe”, ossia la valutazione dell’esposizione avanzata e profilatura delle scienze omiche per le esposizioni ambientali ad alta priorità in Europa, laddove per scienze omiche si intende la neonata classe di discipline legata alla biologia molecolare e alla genetica.

Questo progetto, nato alla fine del 2012, nasce dal bisogno di individuare uno standard che misuri con sufficiente accuratezza l’impatto delle variabili ambientali sulla salute della gente.

Il sistema si avvale sostanzialmente di una serie di apparecchi ad alta tecnologia come smartphone, sensori, geo-referenziazione, satelliti, e confronta input e dati che poi saranno elaborati, fornendo un risultato complessivo utile alle analisi statistiche. Le analisi dei campioni di acqua e aria saranno messi a confronto con l’insorgenza di malattie e la loro presenza in determinati archi temporali.

Il progetto quindi ha una doppia valenza: il primo e più immediato risultato è di mettere la singola persona in grado di monitorare l’ambiente in cui vive dal punto di vista dell’inquinamento ambientale. Il secondo è quello più generale dell’incrocio dei dati, una sorta di rete di monitoraggio utile per gli studiosi al fine di affrontare nel modo migliore l’insorgenza delle malattie da inquinamento ambientale. La rete di monitoraggio integrerà un sistema definito Pem, Personal exposure monitoring.

L’App Exposomics è veramente un grande passo in avanti verso un mondo più ecocompatibile, nonché un grande aiuto per la salute delle persone.

Lascia una risposta